Progettazione

You are here: Home \ Progettazione

Il GITAIS, grazie alla presenza di ingegneri laureati in edile-architettura, offre competenze legate ad una progettazione integrale, che va dalla scala urbana, a quella edile, fino allo studio del dettaglio costruttivo, della progettazione illuminotecnica e di quella acustica. Nell’ottica poi della sostenibile intenzione di recuperare l’esistente con la promozione di un minor consumo di suolo, parte del personale è specializzato nel recupero dell’edilizia storica, sia dal punto di vista del recupero delle tecniche esistenti, sia dell’introduzione delle nuove tecnologie.
Il binomio “progettazione ex novo – recupero” sono entrambi stati sviluppati dal gruppo nell’ambito del complesso contesto aquilano post-sisma.

Urbana

Il progetto di architettura è collocato nella dimensione della modificazione della città esistente in un quadro di scelte consapevoli della complessità dei fenomeni insediativi e pone in relazione la progettazione architettonica degli edifici, gli spazi aperti e le parti di città. L’obiettivo principale è acquisire competenze per l’inserimento del singolo edificio nell’insieme urbano, dove l’esito progettuale è il risultato equilibrato di più dimensioni: compositive, urbanistiche, funzionali, ambientali, sociali ed economiche.

Edile

Analisi delle diverse fasi della progettazione dell’oggetto edilizio: dallo studio di fattibilità, alla progettazione architettonica, funzionale e dimensionale, seguendo parametri legati all’efficienza energetica, al contenimento dei costi e dei tempi di realizzazione. Viene proposta, dove possibile, l’applicazione di criteri legati alla modularità e alla prefabbricabilità, grazia all’utilizzo di sistemi costruttivi a secco che prediligono l’utilizzo di materiali sostenibili, in primis il legno.

Recupero edilizia storica

Le competenze del Gitais permettono di prolungare la vita di un edificio o di interi contesti urbani la cui costruzione originaria risulta valida, non solo per risparmiare l’energia necessaria alla produzione e alla costruzione di un nuovo fabbricato, ma anche per garantire continuità con il passato, pur consentendo all’edilizia storica di aggiornare i livelli funzionali e di comfort. Il processo di recupero, infatti, si fonda su una complessa fase di conoscenza dell’edificio, a cui segue la scelta di soluzioni compatibili e tecnologicamente innovative.

Illuminotecnica

Consulenza illuminotecnica finalizzata all’integrazione della luce in termini espressivi, funzionali, estetici e tecnici per conferire un elevato valore aggiunto al progetto, impiegando le nuove tecnologie (come il LED) orientate all’efficienza energetica e al comfort visivo secondo le regole dell’ergonomia luminosa e del calcolo illuminotecnico per ottenere la certezza del risultato.

Acustica

Spesso si dimentica che l’inquinamento acustico è uno dei più diffusi effetti inquinanti ad oggi, in quanto il patrimonio edilizio esistente non risulta per lo più adeguato alle norme attuali e non sempre il progetto delle nuove costruzioni è sensibile al tema, nonostante la cogenza normativa.

Dunque il controllo del clima acustico deve essere un requisito imprescindibile per la progettazione sostenibile ed inoltre può essere effettuato sulle strutture esistenti attraverso idonea strumentazione (fonometro, macchina per rumore da calpestio, sorgenti sonore e altri generatori di rumore, ecc.) allo scopo di valutarne le prestazioni ed eventuali interventi migliorativi.